Personaggi e interviste

Bergamo è di tutti e ognuno di noi vive e conosce una Bergamo diversa e particolare. Ecco una sezione dedicata alle interviste ai personaggi che ho incontrato, che mi hanno colpito e ai quali ho fatto raccontare la loro Bergamo.

Ho cominciato da me, Raffaella, autrice di Cose di Bergamo…
Se vi interessa conoscermi meglio e sapere perché è nato Cose di Bergamo, eccomi!

Chi sono?
Milanese di nascita, bergamasca d’adozione. Appassionata d’arte, di viaggi, di musica, di lettura e, soprattutto, di scrittura. Curiosa. Ogni giorno mi sveglio e cerco qualcosa di nuovo da visitare e da scoprire, un’esperienza o una persona di Bergamo e provincia da conoscere e di cui scrivere.

Ho lavorato come responsabile della comunicazione per importanti aziende internazionali. Oggi scrivo di consulenza aziendale su testate on line e mi occupo di Strategia di Comunicazione Integrata e Social Media Managament per agenzie di comunicazione ed eventi.

Perchè scrivo di Bergamo e provincia?
Bergamo offre sicuramente 101 cose da fare e da vedere almeno una volta nella vita, anche senza svenarsi spendendo capitali.  La sua provincia ancora di più, visto che i comuni sono 242. Luoghi, opere d’arte, tradizioni, food, luoghi del cuore e dello shopping possono diventare un’esperienza da vivere e da raccontare.

Ho scoperto le meraviglie di Bergamo e provincia e ho deciso di raccontarle.
Tutto è nato dalla mia passione per la scrittura e dalla curiosità che mi fa guardare ogni giorno quello che mi circonda con occhi nuovi: una statua, un bassorilievo, un albero, una vetrina, un airone cenerino…
Per questo ho deciso di scriverne: perché Bergamo è un territorio stupendo che può e deve essere conosciuto e amato non solo dai turisti, ma anche e soprattutto dai bergamaschi. Perché Bergamo non è solo Città Alta o Città Bassa. E’ molto di più: è mille territori e tanta tanta cultura.

Cose di Bergamo è un Travel Blog o un Destination Blog?
Cose di Bergamo è sia un destination blog che un travel blog. Forse è più semplice chiamarlo Bergablog, o Bergamo Blog, visto che il focus è Bergamo e la sua provincia. E’ un blog esperienziale, dove le esperienze sono quelle che tutti possono fare e che dovrebbero fare (questo è il consiglio) almeno una volta nella vita.

Chi sono i lettori di Cose di Bergamo?
Quello che so è che è letto e seguito non solo dai bergamaschi che vivono questi luoghi, ma anche da chi ha voglia di visitare questa città e la sua variegata provincia. E da chi cerca  spunti per organizzare un viaggio diverso dal solito.

Quali sono i miei argomenti preferiti?
Bergamo, Provincia di Bergamo, 101 cose da fare, visite guidate, eventi, mostre, libri, food, personaggi, curiosità, luoghi, dimore storiche, monumenti, valli. E storie, soprattutto storie da raccontare. Ed esperienze da vivere.

Cosedibergamo.com non è l’unico blog dedicato a Bergamo, giusto?
Per fortuna! Il blogging e il microblogging sono importanti per la visibilità (e fortuna) di un territorio dal punto di vista turistico. L’importante è differenziare, offrire ai lettori punti di vista inediti. Quello che mi auguro è che non ci si faccia la guerra tra blogger perché non porterebbe vantaggi a nessuno. C’è spazio per tutti.  Anzi, mi auguro in futuro più collaborazioni tra blogger e maggiore considerazione da parte delle istituzioni.
Perché di una cosa sono sicura: chi scrive di Bergamo, ama Bergamo. 

Hanno scritto e rilanciato i post di Cose di Bergamo
Eco di Bergamo (dal sito)

Accademia Carrara (dal sito e via Twitter)
Comune di Bergamo (su Twitter)

 

Ecco le interviste di Cose di Bergamo (quelle vere)

Luigi Sutera, l’uomo che fotografa con lo specchio, vincitore del contest #FattoreR
IgersBergamo, gli animatori del gruppo Instagram dedicato a Bergamo
Tosca Rossi, guida turistica e autrice del libro Bergamo Scolpita
Grata Somaré Muzio, gallerista e performer bergamasca

E altri sono in arrivo…