About me

Vivo da oltre  anni nell’Isola Bergamasca. Sono diventata una bergafemmina ufficialmente 20 anni fa quando ho lasciato Milano per sposarmi e venire a vivere in provincia di Bergamo.

Vivo in un minuscolo paese dove l’unica piscina è quella del mio condominio e dove fino a qualche anno fa c’era un negozio che vendeva palle da bowling personalizzate che neanche il film “Il Grande Lebosky” (ma dove no c’è mai stato il bowling).

Guido una monovolume con un bizzarro computer di bordo che mi avvisa quando qualcuno si siede sul cofano mentre vado a più di 60Km/h in autostrada (e nevica), che mi obbliga a mettere la cintura di sicurezza alla Gucci (sempre) e a volte anche al pollo arrosto (ma solo se pesa più di un chilo) e che quando arriva a Monza decide all’improvviso di essere a Duiseberg (Germania) e mi sbaglia tutte le strade.

img_2250Ho compiuto già enne volte 40 anni e anche se tutti sanno che questa non è la mia vera età fanno finta di nulla e mi fanno gli auguri per i miei splendidi (ennesimi) 40 anni. Non ho animali, ma in passato ho vissuto 2 anni con un pesce rosso di nome Palla di Neve posizionato sul mobile della cucina che in 24 mesi è morto e ‘resuscitato’ magicamente almeno 6 volte grazie al negozio di animali che si trovava sulla Statale.

Per anni sono stata la campionessa mondiale di corsa-lenta-chiacchiera veloce-e-lingua-che-striscia-per-terra. Ho corso 27 tapasciate all’anno per 4 anni in tutta la bergamasca e mi sono allenata  in quasi tutti i parchi di Bergamo o lungo l’Adda.

Ho un ripostiglio pieno di scarpe tacco 10 che guardo con tenerezza e che ultimamente non riesco a mettere perché cammino spesso in Città Alta e rischierei di finire in terra rovinosamente.

Adoro Bergamo e ho iniziato a scrivere questo blog perché è una città meravigliosa che non finisce mai di stupirmi, e perché le sue valli, i suoi fiumi e il suo lago sono straordinari per la storia e le storie che si possono raccontare.

Sono certa che ci siano almeno 101 buoni motivi per visitare Bergamo e 101 cose da fare almeno una volta nella vita a Bergamo e provincia. E se mi sforzo da 101 arrivo in un attimo a 1001. Quindi non dovete fare altro che seguirmi e scoprirete che ho ragione.

img_5389Se vi piace questo blog, scrivetemi o mettete like, così saprò di non essere sola. Se avete dei suggerimenti sono sempre ben accetti. Se volete segnalarmi i vostri luoghi del cuore, non esitate: potrebbero diventare anche i miei. Sicuramente ne scriverò.

A proposito di luoghi del cuore: il cuore mi piace talmente tanto che non è raro che mi aggiri con una piccola borsetta rossa a forma di cuore.

Ecco, tra le 101 cose da fare a Bergamo c’è anche questa: se mi incontrate, salutatemi!

 

Seriamente…
Milanese di nascita, bergamasca d’adozione.
Appassionata d’arte, di viaggi, di musica, di lettura e soprattutto di scrittura.
Ho lavorato come responsabile della comunicazione per diverse aziende. Oggi scrivo di consulenza aziendale su testate on line e collaboro come Strategy Communication con agenzie di comunicazione ed eventi.

Annunci

2 Comments

  1. Bellissima presentazione!! Inoltre parli di una città a cui sono molto legata, infatti il mio papà è di Villa d’Adda (hai presente il traghetto di Leonardo? ecco, li), quindi le mie estati erano una correre su e giù per questi posti, Bergamo Alta era sinonimo di pizza al trancio e due salti sui carriarmati della Rocca… insomma, amo questa provincia!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...