Ricordare Kobe Bryant, Black Mamba, il campione di basket che amava l’Italia dipinto anche da Wiz Art a Cenate Sotto nel 2016

A Cenate Sotto, in Val Cavallina, nel 2016 il murale di Wiz Art che raffigurava il campione di basket Kobe Bryant, stella dei L.A Lakers. Vissuto in Italia dai 6 ai 13 anni, Bryant è scomparso improvvisamente il 26 gennaio 2020, in un incidente di elicottero. Tutto il mondo lo ricorda. Cose di Bergamo lo ricorda così.

Sticker #palabraspegadas a Bergamo

In tutta Bergamo alla ricerca dei piccoli adesivi #palabraspegadas giunti dalla Spagna

Intervista all’ideatore del Movimento Palabras Pegadas che con le sue frasi che abbracciano l’anima ha varcato i confini della Spagna ed è arrivato fino a Bergamo. Scopri l’origine degli adesivi con l’hashtag #palabraspegadas e cercali in giro per la città.

Lasciarsi sorprendere dal racconto per immagini di Bergamo e provincia alla stazione delle Autolinee

Una galleria di immagini di Steven Cavagna sul muro degli arrivi delle autolinee di Bergamo, per raccontare la città e la provincia. Un progetto di urban art per raccontare cultura, storia, natura e tempo libero.

Muri dipinti a Calcio

Passeggiare col naso all’insù a Calcio, il paese dove i murales sono di casa.

Le 50 opere che decorano i muri delle vie di Calcio: da Trento Longaretti a Giovanni Repossi, Angelo Boni. Ma anche opere di studenti venuti dalle accademie italiane ed europee quali Barcellona, Brescia, Sassari, Brera, Birmingham, Vienna e di pittori del luogo. Da visitare con il naso all’insù.