Sapori bergamaschi | Alla scoperta del Birrificio Valcavallina di Endine Gaiano e delle sue birre artigianali

Trenta litri a testa all’anno: sono questi i dati sul consumo di birra nel nostro Paese. E’ la media del pollo, ovviamente, ma io sono assolutamente in linea. Come negli Stati Uniti e in Inghilterra, anche in Italia i bevitori di birra sono diventati, anno dopo anno, palati sempre più esigenti e disposti a muoversi per scoprire le chicche, le birre buone e particolari. Io stessa sono diventata una beer trotter. E la provincia di Bergamo dà tante soddisfazioni.

Sapori bergamaschi | Vini Pecis: scopri quando il vino (di qualità) sa raccontare la storia di una famiglia

Dire che un vino è buono oggi non basta più. La qualità è ormai un prerequisito (almeno per me deve essere così). Quello che lo rende unico è la sua storia e quella di chi lo produce. Per questo, se vi piace il vino di qualità e siete appassionati di storie come me, ecco un’esperienza bergamasca che dovete proprio fare.

Pic nic scalvino coi prodotti della tradizione che citano i luoghi e la storia della Val di Scalve

Un sacchetto in tessuto pieno di prodotti della tradizione scalvina: spalla di Schilpario, pane co li grèpuli, formaggella e salame della Val di Scalve. Sono solo alcuni dei prodotti proposti per raccontare la tradizione scalvina. Perfetto per chi ha deciso di fare una gita alla Diga del Gleno o alla Manina. Da provare

Creste scalvine, spalla cotta e licheni all’aglio: all’Albergo Edelweiss di Schilpario in scena i sapori della Val di Scalve

Ecco un pasto ideale che potete comporre in Val di Scalve: Creste scalvine di primo, Spalla cotta di Schilpario e polenta di secondo, contorno di licheni all’aglio,  Formaggella della Val di Scalve per chiudere il pasto, torta di mele e liquore al ribes. Che ne dite? Volete saperne di più?