Percorrere The Tube One, la mostra d’arte pubblica nel corridoio dell’HPG23 di Bergamo

TheTube One è la mostra permanente di arte contemporanea bergamasca, che possiamo visitare nel maggiore ospedale cittadino. Ecco una “cosa di Bergamo” da non perdere assolutamente, ricordando che nella vita c’è sofferenza e speranza, ma anche arte.

Sentirsi tutt’uno con la natura tra le navate della Cattedrale Vegetale di Oltre il Colle

Una visita alla Cattedrale Vegetale di Oltre il Colle, simbolo del progetto Monte Arera, voluto dal Parco delle Orobie Bergamasche per il rilancio dei comuni della Val Brembana ed alta Val Seriana. Un luogo magico, opera di Giuliano Mauri, noto artista esponente della Land Art. Da rimanere incantati.

Visitare un luogo senza tempo sui colli di Bergamo, il Monastero di Astino

Il Monastero di Astino è un complesso architettonico religioso la cui storia lunga 750 anni è legata a doppio filo con quella della valletta bergamasca che lo ospita. Riportato a nuova vita in occasione di EXPO2015 è oggi meta turistica particolarmente apprezzata e sede di eventi culturali che ne fanno un luogo vivo e prezioso. Ecco perchè è da visitare.

Un tuffo nel passato visitando il Villaggio Operaio di Crespi d’Adda, Patrimonio dell’UNESCO.

Un tuffo nel passato, per le vie del villaggio operaio di fine Ottocento dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco, Crespi d’Adda. Un luogo che ci riporta in un tempo lontano dove la vita degli uomini era legata in modo inscindibile con la vita della fabbrica. Da visitare.