La Vita è Bella e non solo: Bergamo e la bergamasca in film e videoclip da Oscar

In questi giorni Bergamo è una delle parole più cercate sul web: tutti nel mondo vogliono sapere dov’è, com’è e chi sono i bergamaschi. Qualche giorno fa ho raccontato dei messaggi e dei video benauguranti che arrivano in ogni dove (Berghém Mola Mia e Bergamo #staystrong). Oggi invece, per raccontare a tutti di quanto siano belle e meravigliose Bergamo e le sue valli, mi piace ricordare che sono state scenario (o per dirla nel lessico del cinema “Location”) di film e videoclip da Oscar, a partire da La Vita è Bella (2001), passando per La Grande Bellezza (2013) fino a Chiamami col tuo nome (2017).

La Vita è Bella: Bergamo nel videoclip di Noa

La notizia è girata qualche giorno fa: Noa, la cantante israeliana che ha dato voce e parole alla musica de La Vita è Bella ha postato il suo augurio per Bergamo ricordando la nostra città e di quando girò il videoclip nel 2001 in Città Alta.

Noa è una cantante israeliana famosa in tutto il mondo per la sua musica e per la sua bellissima voce. Da anni l’artista canta in onore della pace e per questo motivo Roberto Benigni ha scelto la sua voce come colonna sonora del bellissimo film (vincitore del Premio Oscar) La vita è bella.

La musica, vi ricordo, è di Nicola Piovani, per la quale è stato insignito dell’Oscar alla miglior colonna sonora per un film drammatico nel 1999. Il brano La vita è bella è stato successivamente ripreso (con l’aggiunta del testo, appunto) dalla cantante israeliana Noa, con il titolo di Beautiful That Way. Ecco perchè mi piace dire che il videoclip è da Oscar.

Nel videoclip, girato in Città Alta,  potete riconoscere in alcune scene Piazza Mercato delle Scarpe (la piazza che accoglie la Funicolare in Città Alta, per intenderci) e via San Giacomo (la strada che da Piazza Mercato delle Scarpe va verso Porta San Giacomo).

Per ascoltare e guardare il videoclip: https://www.youtube.com/watch?v=VjDdFRgOxA0

Il testo della canzone Beautiful That Way

Ecco anche le parole della canzone tradotta, come buon augurio per tutti.

Beautiful That Way (orig. La vita è bella) La vita è bella, videoclip

Sorridi, senza una ragione
ama, come se fossi un bambino
sorridi, non importa quel che ti dicono
non ascoltare una sola parola
perché la vita è bella così

Lacrime, un’ondata di lacrime
luce, che lentamente si affievolisce
aspetta, prima di chiudere il sipario
c’è ancora un altro gioco da giocare
e la vita è bella così

Qui, nei suoi occhi per sempre
sarò sempre vicino come ricordi

Ora, che sei là fuori da solo
ricorda, quel che è vero
e quel che sogniamo è solo amore.

Tieni il sorriso nei tuoi occhi
presto, il premio che aspettavi da tempo
dimenticheremo il nostro dolore
e penseremo ad un giorno migliore
perché la vita è bella così

Dimenticheremo il nostro dolore
e penseremo ad un giorno migliore
perché la vita è bella così

C’è ancora un altro gioco da giocare
e la vita è bella così”.

Chiamami col tuo nome: Bergamo e le Cascate del Serio nel film di Guadagnino

Chiamami col tuo nome è un film che amo molto e che ha vinto l’Oscar per la miglior sceneggiatura nel 2018 e che ci permette di fare un bel giro, da Bergamo fino alla Val Seriana, nello splendido scenario delle Cascate del Serio.

Il film narra la storia d’amore di due giovani, Elio e Oliver, nei primi anni Ottanta Si svolge quasi tutto nel cremasco, nella villa di famiglia del protagonista più giovane. Bergamo arriva solo nel finale, quando l’amore tra i due protagonisti è finalmente sbocciato e il loro rapporto sta diventando sempre più profondo e intenso.  Ma i due stanno per essere separati dall’Oceano: mancano pochi giorni infatti alla partenza di Oliver per gli Stati Uniti. Prima di tornare a casa, deve recarsi all’Università di Bergamo a fare delle commissioni. Così Elio, con il consenso dei genitori, lo accompagna e i due ne approfittano per girare Città Alta e andare alle Cascate del Serio.

Cascate del Serio - Oliver e ElioIl primo giorno li troviamo sul sentiero che porta alle Cascate del Serio, a Valbondione.

Piazza Rosate - Chiamami col tuo nomeLa sera, invece, sono a Bergamo e camminano in Città Alta. Si ritrovano in Piazza Rosate, nel parcheggio del Liceo Sarpi. E Oliver si ferma per ballare tra  leoni stilofori bianchi della Basilica di Santa Maria Maggiore.

Il giorno dopo alla stazione di Clusone Oliver saluta Elio e prende il treno per andare all’aeroporto di Linate e tornare negli Stati Uniti.

Per approfondire, ecco l’articolo: Da Bergamo alla Val Seriana con il film “Chiamami col tuo nome” di Luca Guadagnino

 

La Grande Bellezza: l’acqua San Pellegrino sulla tavola di Jep Gambardella

Per rimanere sempre nei film, questa volta ci dirigiamo in Valle Brembana. La valle entra in un film da Oscar grazie al suo prodotto di punta, l’Acqua San Pellegrino.

Siamo nel film “La Grande Bellezza” di Riccardo Sorrentino: il protagonista Jep Gambardella passeggia di sera lungo le strade della città capitolina e scorge in un locale un uomo che mangia spaghetti con le vongole e beve acqua: acqua S.Pellegrino. La bottiglia verde, icona di stile e di gusto, fa la sua seconda apparizione in uno dei momenti clou del film nel finale di pellicola, quando Jep Gambardella organizza la cena sulla terrazza di casa con la “santa” e cardinale Bellucci. La S.Pellegrino compare al centro della grande tavolata che vedete nella foto.

Per approfondire, leggi: Festeggiare i 120 anni dell’acqua San Pellegrino, icona di stile e record di presenze sul grande e sul piccolo schermo

 

Note

Le immagini sono screenshot delle pellicole e foto di repertorio già pubblicate.

8 commenti

  1. Non sapevo che Noha avesse registrato quella clip proprio a Bergamo e che fosse legata ad altri film.
    Dalle immagini che vedo e i post che leggo, penso sia una città molto bella in cui tante sono le cose da vedere. Non ci sono ancora stata, ma quando questo brutto periodo sarà finito ci penserò sicuramente!

    1. Ti aspettiamo a braccia aperte. Dopo questa tristissima emergenza Bergamo ha un enorme bisogno di ripartire, soprattutto dal turismo.

  2. Mi hai proprio incuriosito con il film “Chiamami con tuo nome”. Non lo conosco ma amo molto il cinema italiano quindi lo guarderò di certo! Sai se si riesce a trovare da guardare in streaming?

  3. Ho visto tutti e tre i film che citi e mi piace ripensare a quello che hai scritto scorrendo nella mente i ricordi delle immagini. Ho un debole per rivivere in viaggio le location dei film che vedo, mi sembra di poter imprimere il loro ricordo in maniera indelebile nella mente.

  4. Bergamo non ha di certo i tratti tipici di una metropoli, e’ un po’ vintage, a tratti curiosa nei suoi vicoli e molto romantica nei suoi due risvolti: città alta e città bassa. Poco turistica rispetto alle altre città’ italiane, ma lascia una certa nostalgia nel cuore e una voglia di ritornarci. Poco consigliata a chi cerca vita nottambula, ma ricca di locali particolari dove fermarsi a cena. Merita sicuramente di essere visitata.👫

Grazie di aver letto il post. Se desideri lasciare un commento sarò felice di leggerlo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.